Come cucinare la coda di rospo? 3 idee da copiare

Coda di rospo al forno, a vapore o con le linguine: un pesce buono, sano e facilissimo da preparare
coda di rospo al forno - My Italian Recipes

La coda di rospo è un pesce facile da riconoscere. Recatevi in pescheria ed osservate il banco. La rana pescatrice o coda di rospo è un pesce di dimensioni medie, dalla grande testa appiattita e spinosa e dal corpo che somiglia ad una grande coda. Estaticamente non è bellissima, questo dobbiamo ammetterlo, ma il sapore delle sue carni è davvero super. Delicate e bianchissime, fanno la gioia di tutti i commensali e piacciono anche ai bambini. E allora, vediamo 3 idee da copiare.

1 . Facilissima e gustosa (e non sporca la cucina). La coda di rospo al forno

Cucinare la coda di rospo al forno è un gioco da ragazzi e vi consente di non sporcare i fornelli. Se siete in 4 in famiglia, acquistatene almeno due. La coda di rospo ha la caratteristica di sembrare piuttosto grande ma, alla resa dei conti, tolta lisca e spine la carne che rimane non è mai abbondante. Per prepararla in forno vi potrete sbizzarrire con gli abbinamenti. Potete cucinarla con le patate, con patate – pomodorini – e cipolla, con peperoni – zucchine – melanzane, insomma come volete voi. Non dovrete far altro che mondare e tagliare i vegetali che preferite, disporli su carta forno, condirli con olio, sale, rosmarino, origano o i vostri aromi preferiti ed infornare. A metà cottura infornerete anche la coda di rospo, perchè cuoce in una ventina di minuti (mentre le patate, ad esempio, cuociono in 40 minuti). Mentre le verdure cuociono, l’avrete tenuta in marinata con olio, sale, prezzemolo e limone. Una bontà!

medaglioni di coda di rospo - My Italian Recipes

2 – Velocissima da non credere. La coda di rospo al vapore

Preparare la coda di rospo al vapore è una scelta davvero vincente. Vi consentirà di stupire i vostri commensali con una ricetta gourmet di una facilità e rapidità disarmante. Pensate, la coda di rospo cuoce a vapore solo 4 minuti. Tempo di tagliare le verdurine, sbollentarle 3 minuti in acqua o acqua e aceto, in modo che rimangano ben croccanti e fresche, e servire tutto insieme. Insomma, se volete sentire davvero il sapore del pesce, tenere anche in questo caso la cucina pulita, lavorare poco e mangiare sano anche quando non avete troppo tempo da dedicare ai fornelli, oggi non avete più scuse!

3 – Un classico. Linguine con la coda di rospo

Se non sapete fare a meno dei vostri carboidrati quotidiani (e vi comprendiamo benissimo!), optate per un primo piatto dal sapore di mare. E allora, via di aglio e prezzemolo, pomodorini freschissimi, qualche foglia di basilico, coda di rospo, vino bianco e via, è subito pronto un sughetto di mare da leccarsi i baffi. Un solo accorgimento: togliete le linguine dal fuoco un minuto prima che siamo pronte, e saltatele nel sugo con un altro goccio di vino bianco. Sarà come essere al ristorante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *