Come fare i cornetti come al bar con la macchina del pane    

Tutti i segreti su come fare i cornetti come al bar con la macchina del pane

Come fare i cornetti come al bar con la macchina del pane

Molte persone possiedono a casa una macchina per fare il pane: ma lo sapete che si può utilizzare per fare i croissant? Scopriamo come fare i cornetti come al bar con la macchina del pane!

Piccoli stratagemmi per risparmiare tempo e fare i cornetti con la macchina del pane

È sempre bello poter ottimizzare le tempistiche in casa e sfruttare i nostri elettrodomestici per la preparazione di leccornie da sfornare per la colazione. Oggi, quindi, vi parliamo della possibilità di fare la ricetta dei cornetti sfogliati con la macchina del pane direttamente a casa: questo elettrodomestico, difatti, ci permette di ottimizzare i tempi per preparare l’impasto, senza farci faticare troppo. Un altro vantaggio evidente, è proprio quello di ottenere un impasto morbido e soffice, proprio come se avessimo acquistato la brioche in pasticceria. Quindi, se siete pronti per realizzare i vostri cornetti sfogliati fatti in casa come quelli del bar, non vi resta che recuperare tutti gli ingredienti!

Hai bisogno di questi ingredienti:

  • 275 grammi di farina 0 o manitoba
  • 275 grammi di farina 00
  • 15 grammi di lievito di birra
  • 100 grammi di zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 uovo intero
  • 170 millimetri di acqua
  • 115 millimetri di latte
  • 280 grammi di burro
  • scorza di 1 limone grattugiato non trattata
  • una punta di 1 cucchiaino di sale
  • zucchero semolato qb

Dopo aver setacciato accuratamente entrambe le farine, passate alla preparazione vera e propria del poolish (pre-impasto fermentato) sciogliendo in una scodella il lievito con l’acqua a temperatura ambiente. Unite poi 150 grammi di farina e mescolate il composto; fate riposare il poolish per 1 ora, assicurandovi di coprire con pellicola. Recuperate il burro a temperatura ambiente e tagliatelo a cubettini piccoli, lavorandolo con 20 grammi di farina. Realizzate un panetto, stendetelo tra due fogli di carta da forno fino a quando avrete un rettangolo e, successivamente, fatelo riposare in frigorifero per 1 ora richiudendo il pacchetto con la carta. Trascorso il tempo necessario, sarete pronti per metterlo nell’impastatrice con il gancio a foglia e poi unite 3 cucchiai di farina e mescolare. Proseguite aggiungendo il tuorlo d’uovo ed iniziate ad impastare. Quando quest’ultimo risulterà completamente assorbito, sarete pronti per aggiungere una metà dello zucchero e altri due cucchiai di farina, l’uovo intero, di nuovo farina e solo alla fine il sale. Lentamente, unite tutto il resto degli ingredienti come farina, latte a filo e buccia di limone, così da farli inglobare bene. Lasciate che la vostra macchina lavori l’impasto a bassa velocità sino a quando non risulterà morbido. A questo punto, potrete cambiare il gancio mettendo la spirale; aggiungente 30 grammi di burro, un po’ per volta, fino a quando il panetto non sarà elastico. Ora riponete l’impasto in un contenitore e dimenticatevene per 1 ora in frigo. In questo modo, l’impasto avrà tutto il tempo necessario per diventare più rigido. Giunto a questo punto, potrete ritarare fuori dal frigo il vostro rettangolo di burro realizzato all’inizio, così da fargli raggiungere la temperatura ambiente.

La fase delle pieghe per sapere come fare i cornetti con la macchina del pane come quelli del bar

Giunti a questo punto, siamo alla fase più delicata, per l’appunto quella delle pieghe per la preparazione della ricetta dei cornetti per la colazione. Utilizzando un mattarello e la carta da forno, cercate di ricavare un rettangolo più grande rispetto al rettangolo ottenuto con il burro: in questa maniera, potrete posizionare il rettangolo di burro sopra a quello della pasta, coprendo 2/3 della superficie. Prendete il lato di impasto privo di burro e piegate verso il centro e fate la stessa cosa con l’altro lato, ottenendo una sorta di portafoglio. Mettete nuovamente a riposare per 20 minuti in frigo, avvolgendo l’impasto con la pellicola trasparente. Trascorso il tempo, stendete nuovamente l’impasto ed ottenete un rettangolo da 8 millimetri di spessore; effettuate nuovamente la piega a portafoglio, piegando un lato verso il centro e poi ripiegateci sopra anche l’altro lato. Fate nuovamente riposare il vostro impasto in frigo, per 1 ora. Proseguite con un’altra piega effettuando quanto abbiamo appena fatto e fate ancora una volta riposare con la pellicola per 1 ora. Giunti a questo punto, avrete compiuto il lavoro più difficile e, quindi, non vi rimarrà altro che stendere ancora con il mattarello e ritagliare i triangoli da 13 centimetri di base. Per ogni triangolo potrete farcire con quello che preferite e poi arrotolare per ottenere i classici cornetti del bar. Ponete i vostri cornetti su una teglia da forno e fate raddoppiare di volume, lasciando lievitare per 2 ore. Nel frattempo, potrete scaldare il forno a 180°C così che, quando sarà passato il tempo necessario, potrete infornare per 15-20 minuti i vostri cornetti. Non dimenticatevi, però, di spennellarli con l’albume d’uovo e zucchero semolato! Ecco a voi la ricetta dei croissant sfogliati proprio come quelli del bar nella versione francese!

    APPROFONDIMENTI