Come fare i cornetti con il lievito madre    

Scopriamo come fare i cornetti con il lievito madre

Come fare i cornetti con il lievito madre

Preparare i cornetti, senza utilizzare il comune lievito da birra è possibile: oggi scopriremo insieme come fare i cornetti con il lievito madre per ottenere dei cornetti sfogliati come quelli del bar.

Che cos’è il lievito madre?

Generalmente, quando si pensa ai prodotti fatti in casa e che necessitano di una lievitazione, questi sono comunemente preparati con il classico lievito di birra in cubetto o, al massimo, con quello disidratato. In realtà, però, è possibile utilizzare anche il lievito madre, un impasto fermentato ottenuto con farina forte, acqua e zucchero. Questo prodotto è particolarmente suggerito per le preparazioni che richiedono lunghi tempi di lievitazione. In pratica, i batteri buoni presenti all’interno del lievito ed i fermenti lattici consentono di far sviluppare l’anidride carbonica necessaria per avviare il processo di lievitazione e farlo durare a lungo. Solo in questa maniera, si potrà ottenere un prodotto di qualità eccelsa! Ad ogni modo, il lievito madre non è un’invenzione degli ultimi tempi, tant’è vero che lo stesso era utilizzato già in antichità per preparare il pane. Nel complesso, possiamo dire che i tempi di lievitazione con il lievito madre richiedono più pazienza, poiché maggiori, ma il risultato vi consentirà di dire che è falsa la pena scegliere quella ricetta dei cornetti sfogliati fatti in casa!

Ecco il procedimento per sapere come fare i cornetti con il lievito madre

Ora che conoscete qualcosa in più circa la preparazione dei cornetti con il lievito madre, siete pronti per mettervi realmente a lavoro. Ecco gli ingredienti per fare la ricetta dei cornetti sfogliati dolci per la colazione:

  • 400 grammi di farina 00
  • 250 grammi di lievito madre
  • 100 grammi di zucchero semolato
  • 125 grammi di burro
  • 100 millimetri di latte riscaldato
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 albume d’uovo
  • 1 cucchiaino di acqua
  • zucchero a velo a piacere

Dunque, per prima cosa, dovrete intiepidire un po’ di latte ed usarlo per sciogliere il vostro lievito madre insieme al miele. Successivamente, setacciate la farina e unite lo zucchero, il burro tagliuzzato a tocchetti piccoli, le uova ed un pizzico di sale, che vi aiuterà ad esaltare il dolce. Fare riposare il composto dopo averlo impastato e fatto diventare liscio; mi raccomando, avvolgetelo nella pellicola trasparente e dimenticatevene per 4 ore. Trascorso il tempo necessario, potrete iniziare a stendere la pasta con il mattarello, ottenendo un rettangolo da cui ritagliare i classici triangoli. In base ai vostri gusti,  potrete fare i cornetti sfogliati fatti in casa ripieni o vuoti. Nel caso in cui volesse aggiungere la farcitura, mettete un cucchiaio di crema o marmellata e poi arrotolare i triangoli curvandoli all’estremità per fargli avere la classica forma a mezza luna. Su una teglia disponete la carta da forno ed adagiate i vostri cornetti: fateli lievitare per 12 ore sistemando la teglia in forno spento. La mattina, quando vi alzerete, sarete pronti per riscaldare il forno a 180°C e poi infornarli spennellandoli con l’albume d’uovo sbattuto con l’acqua. Cuocete per 15 minuti e spolverate con lo zucchero a velo. Ecco pronti i vostri cornetti sfogliati come da bar pronti per essere gustati leggermente caldi!

    APPROFONDIMENTI