virtù

Ingredienti

750 gr di legumi secchi (fagioli, ceci, lenticchie, piselli, fave), sale, un chilo e mezzo degli stessi legumi freschi, spinaci, carote, sedano, bietole, finocchi, indivia, maggiorana, mentuccia, lardo, 700 gr di pasta secca e 300 gr di pasta fresca in vari formati, prezzemolo, cipolla, chiodi di garofano, pepe, noce moscata, salsa di pomodoro, aglio, carne di maiale tritata grossolanamente e, possibilmente, ossa di carne di muso di maiale oppure osso di prosciutto

Fai la spesa dal nostro shop online

Bambola in Ceramica

Bambola in Ceramica

Zucchine secche sott'olio ripiene con tonno

Zucchine secche sott'olio ripiene con tonno

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Buono Regalo

Buono Regalo

Carciofini alla crudaiola

Carciofini alla crudaiola

Confettura di fichi con cannella

Confettura di fichi con cannella

Pesto alla contadina, con mandorle pugliesi

Pesto alla contadina, con mandorle pugliesi

Pumo in ceramica porta candela

Pumo in ceramica porta candela

Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

piatto tradizionale, viene preparato sia in casa che nei ristoranti. lasciare ammorbidire per almeno una giornata, in acqua fredda, i legumi secchi; cuocerli poi in acqua poco salata fino a metà cottura. pulire tutta la verdura (tranne la cipolla, l'aglio e il prezzemolo), farla cuocere in acqua salata, scolarla e tenerla da parte. in un secondo recipiente, lessare insieme le carni di maiale (che dovranno essere salate e pepate); a cottura ultimata disossarle, tagliarle a pezzetti e metterle nuovamente nel brodo. unire i legumi secchi cotti a parte e qualche fogliolina di maggiorana e mentuccia. preparare un battuto di lardo e prezzemolo e farlo rosolare in un tegame con la salsa di pomodoro e la cipolla e l'aglio ben tritati, mescolare il soffritto, aggiungerlo al brodo e unirvi le verdure lessate. a cottura quasi ultimata aggiustare di sale, mettere la pasta (iniziando da quella secca e dai formati più grossi) e i legumi freschi e far terminare la cottura. questo minestrone, ricchissimo e molto gustoso, può essere consumato sia caldo che freddo. viene preparato in occasione della festa del 1° maggio.

Commenti