Ingrediente

kiwi

Il kiwi è un frutto conosciuto soprattutto nella sua varietà con la polpa verde: in realtà, però, nel corso degli ultimi tempi si sono diffusi anche i kiwi gialli, sicuramente più rari ma altrettanto degni di nota. Nonostante siano in tanti a pensare che gli agrumi coincidano con il frutto ideale per quanto riguarda l'apporto di vitamina C, in realtà, il kiwi è ancor più ricco di quest'ultima, in una proporzione che raggiunge quasi il doppio. I kiwi sono inoltre ricchi di elementi quali il potassio, il magnesio, il fosforo e, infine, il ferro: dello stesso, è possibile ottenere anche un prezioso succo, il cui sapore è particolarmente dolce.

Uso in cucina

In cucina, il kiwi può essere utilizzato sia per preparare gustosi dolci, come per esempio la macedonia, come del resto, dei dissetanti e digestivi sorbetti, come del resto, per rendere ancor più gustosi i piatti di carne e pesce.

Conservazione

I kiwi, a seconda del grado di maturazione, possono essere conservati in frigo per circa una settimana (quando ben maturi) o a temperatura ambiente, quando ancora acerbi.

Curiosità

Tra le diverse varietà di kiwi, una introdotta proprio nel corso degli ultimi anni, si differenzia per la sua polpa di colore giallo.

Elenco ricette

Speciale Pasqua

Scarica gratuitamente lo speciale e-book di Pasqua: 10 ricette salate + 10 ricette dolci per la tua Pasqua con chi vuoi!
Inserisci la tua email e ti riceverai la tua copia da scaricare.

5 + 2 ?
(leggile qui)