Ingrediente

rape

La rapa, radice alimentare dell'omonima pianta, è molto diffusa soprattutto nelle regioni settentrionali dell'Italia, dove la stessa non solo viene usata per preparare insalate, bensì, anche per arricchire piatti di riso e salumi. Della rapa esistono due diverse varietà, l'una autunnale (che è propriamente tipica delle province di Milano e Lodi) e l'altra che è invece primaverile: il colore è solitamente bianco, sebbene se ne possano trovare anche di una tonalità tendente ad un viola chiaro, e la forma è simile ad una sfera, ad un uovo o anche ad un cono.

Uso in cucina

In cucina, la rapa trova posto nella preparazione di insalate, come del resto, può essere sfruttata per preparare piatti con riso e pasta, e in alcune aree settentrionali, anche per condire diverse specialità di carne.

Conservazione

Le rape possono essere conservate all'interno del frigorifero per almeno 5-7 giorni.

Curiosità

Il famoso detto "testa di rapa" sarebbe da ricondurre al fatto che, in passato, la tradizione popolare riteneva la rapa una radice vuota, da cui la similitudine con la testa.

Elenco ricette

Speciale Pasqua

Scarica gratuitamente lo speciale e-book di Pasqua: 10 ricette salate + 10 ricette dolci per la tua Pasqua con chi vuoi!
Inserisci la tua email e ti riceverai la tua copia da scaricare.

5 + 2 ?
(leggile qui)