Torta Di Ricotta Al Cioccolato

A volte si rinuncia a preparare dei bei dolci fatti in casa per motivi di linea. Oggi vi proponiamo un dolce davvero molto goloso ed irresistibile, dall'apparenza molto calorica, ma totalmente privo di burro o olio. I grassi li lasciamo in dispensa, e nel dolce mettiamo invece una bella ricotta vaccina, che donerà leggerezza e friabilità al tutto. Provare per credere!

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Ricotta forte 200gr

Ricotta forte 200gr

Formaggio da tavola, cacio ricotta

Formaggio da tavola, cacio ricotta

Taralli dolci cioccolato e mandorla

Taralli dolci cioccolato e mandorla

Favololio, olio extravergine da Favolosa 500ml

Favololio, olio extravergine da Favolosa 500ml

Box Regalo LOCOROTONDO

Box Regalo LOCOROTONDO

Regala il pacco dalla PUGLIA

Regala il pacco dalla PUGLIA

Fichi secchi mandorlati

Fichi secchi mandorlati

Indicazioni per la preparazione
45 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
8 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Invia la ricetta

Invia la ricetta sulla tua email. Puoi anche registrarti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti
4 + 3 ?
(leggile qui)

Preparazione

Per la realizzazione di questa ricetta potete avvalervi di un robot da cucina: noi abbiamo usato il Bimby, ma potete usare il vostro robot oppure semplicemente le fruste elettriche o manuali, come preferite voi. Innanzitutto lavorate le uova con lo zucchero. Poi aggiungete la ricotta, la farina, il cacao amaro, il lievito, un pizzico di sale e tre cucchiai di Nutella. Azionate nuovamente il robot sino ad ottenere un composto omogeneo. Imburrate ed infarinate una tortiera, versatevi il composto e infornate a 180 gradi per 30 minuti.

Consigli
Se avete un robot da cucina, come noi, potete preparare il dolce nel robot. Noi abbiamo usato il Bimby. Altrimenti, usate il metodo tradizionale.
Curiosità
La parola ricotta deriva dal fatto che essa si ottiene dal siero che rimane dopo la produzione del pecorino o della caciotta.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Informazioni aggiuntive