Ingrediente

ricotta

Nonostante tanti la ritengano un formaggio, in realtà, la ricotta è un prodotto secondario ottenuto - appunto - dalla seconda cottura del siero emesso da pecorino e da caciotte, che avviene a circa 90 gradi di temperatura. Della ricotta, esistono tante singole varianti regionali ddiferenti, tra le quali la calabrese, siciliana, sarda, piemontese e romana, ognuna delle quali si caratterizza principalmente per essere più salata, piccante o cotta al forno.

Uso in cucina

La ricotta può essere consumata fresca, come del resto, viene utilizzata per preparare primi e secondi piatti, senza trascurare poi le torte salate.

Conservazione

Per conservare bene la ricotta, è necessario posizionarla all'interno di un colino, ricoprendone la parte superiore con pellicola alimentare, posizionando il tutto in un contenitore: in questo modo, il siero non intaccherà la ricotta facendola ingiallire.

Curiosità

La ricotta, come suggerisce il nome stesso di origine latina - recoctus, è un formaggio che viene prodotto a partire dalla lavorazione del pecorino e della caciotta.

Elenco ricette

taralli pugliesi Ricette per cucinare Perle di gusto La terra di Puglia
Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)