Tutti i passi per la preparazione

Lavare per bene il cavolfiore quindi dividerlo in "cimette" piccole.

Consigli
Per poter gustare al meglio il risultato del vostro lavoro, lasciate riposare i vostri cavolfiori sott'aceto per un periodo di almeno un mese e mezzo.
Curiosità
Per evitare di riempire la casa di quel caratteristico odore che si spande nell'aria durante la cottura, potete aggiungere una mollica di pane intinta nell'aceto.

Ricette popolari

passate e sughi pugliesi
Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)