Cipolline borettane in agrodolce

Tra le tante specialità che rendono così ricca e varia la nostra cucina italiana, oggi, abbiamo deciso di focalizzare la nostra attenzione su una specialità originaria dell'Emilia-Romagna, una terra che non smette mai di stupire per la ricchezza delle sue proposte gastronomiche, superlative sotto ogni punto di vista. Stiamo parlando delle famosissime ed apprezzate cipolline borettane, originarie della provincia di Reggio Emilia, che rappresentano il top dei contorni ad esempio per un buon arrosto, come del resto, sono anche perfette come aperitivo per dare il via ad un'ottima cena. Le cipolline borettane si abbinano perfettamente ad un arrosto a base di vitello, come del resto, sposano bene anche un buon secondo a base di pesce. Seguendo la nostra ricetta di oggi, potrete dare prova di grande creatività con i vostri ospiti: passo dopo passo, infatti, vi condurremo tra i segreti di questa specialità contraddistinta da un gusto veramente più che inconfondibile.

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Giardiniera in agrodolce

Giardiniera in agrodolce

Peperoni in agrodolce

Peperoni in agrodolce

Sagne ncannulate di grano

Sagne ncannulate di grano

Maritati di grano

Maritati di grano

Confezione piccola per prodotti tipici

Confezione piccola per prodotti tipici

Vellutata di zucchine

Vellutata di zucchine

Piatto piano 24 cm in Terracotta Marrone

Piatto piano 24 cm in Terracotta Marrone

Piatto fondo 23cm in Terracotta

Piatto fondo 23cm in Terracotta

Indicazioni per la preparazione
10 minuti di preparazione
90 minuti di cottura
5 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Invia la ricetta

Invia la ricetta sulla tua email. Puoi anche registrarti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti
4 + 3 ?
(leggile qui)

Preparazione

Sbucciare per bene le cipolline. Farle saltare in pentola con un filo d'olio e una foglia d'alloro e il pepe in grani. Aggiungere lo zucchero e far caramellare. Aggiungere l'aceto di vino e quello balsamico assieme e coprire con un coperchio, per evitare schizzi pericolosi. Aggiungere quindi un bicchiere d'acqua, portare ad ebollizione e salare. Aggiungere due foglie d'alloro e continuare la cottura per 1-2h.

Consigli
Volete assaporare una versione insolita (e un po' più ricca di gusto) delle vostre cipolline borettane in agrodolce? Adoperate del burro anziché l'olio.
Curiosità
Lo sapevate che le cipolline borettane sono originarie dell'Emilia-Romagna e, in modo particolare, del comune di Boretto, nei pressi di Reggio Emilia?

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!