Pizza Margherita

Tra le tante specialità gastronomiche tipiche del nostro paese, una delle più amate e popolari a livello planetario, è sicuramente la famosissima ed imitata – nonché reinterpretata in mille modi diversi – pizza margherita, quella che venne per la prima volta preparata nella città partenopea in onore dell'allora regina. In effetti, questo piatto che ci parla della gastronomia italiana in tutto e per tutto, è il piatto che nessun italiano al mondo – e forse non solo - rifiuterebbe mai: la pizza! Ve lo proponiamo nella sua versione più classica e forse più gustosa, che con la sua semplicità non smette mai di stupire e di estasiare il palato, soprattutto, se viene preparata in modo fedele alla tradizione con ingredienti buoni: la pizza margherita. Pochi ingredienti semplici esprimono al meglio la tradizione di una gastronomia amata ed imitata in tutto il mondo. Provate con noi questa ricetta della pizza margherita e lascerete a bocca aperta i vostri commensali!

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Taralli artigianali alla pizza rustica

Taralli artigianali alla pizza rustica

Luminaria Fiore intero margherita

Luminaria Fiore intero margherita

Peperoni alla crudaiola

Peperoni alla crudaiola

Pomodori secchi READY TO EAT

Pomodori secchi READY TO EAT

Indicazioni per la preparazione
150 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Preparate la base per pizza unendo farina, acqua, lievito, sale e zucchero. Fate lievitare l'impasto per almeno due ore. Preparate il sugo di pomodoro mescolando alla passata un po' di zucchero, sale e origano.
Tagliate la mozzarella a dadolata. Dividete la pasta in 4 e da ogni quarto ricavatene una pizza: stendete in forma circolare la pasta e poi spennellatela di olio. Spalmate sopra il sugo di pomodoro e spolverate con la dadolata di mozzarella. Mettete in forno per 20 minuti a 180°. Servite con qualche foglia di basilico fresco e un filo d'olio a crudo.

Consigli
Nella sua semplicità divina, la pizza margherita è ancor più gustosa ed invitante se vi si aggiunge una foglia di basilico: quest'ultima va aggiunta soltanto poco prima di servirla a tavola, giacché altrimenti cuocendo rilascerebbe un gusto amarognolo.
Curiosità
La pizza margherita, quella che in sostanza rappresenta l'invenzione della pizza, venne creata da Raffaele Esposito a Napoli per omaggiare la Regina Margherita di Savoia nel 1889.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti