"picciddati" di natale

Ingredienti

per la pasta: 500 gr di farina bianca, un panetto di lievito naturale. per il ripieno: 500 gr di fichi secchi, 75 gr di mandorle sgusciate e pelate, 75 gr di noci sgusciate, 75 gr di uva passa, miele, cannella, due tuorli d'uovo per spennellare

Fai la spesa dal nostro shop online

Box Regalo POLIGNANO

Box Regalo POLIGNANO

Puntarelle alla crudaiola

Puntarelle alla crudaiola

Sponza frise

Sponza frise

Pitteddhe Ripiene all'uva

Pitteddhe Ripiene all'uva

Zuppa mista di legumi

Zuppa mista di legumi

Piatto piano Gallo smaltato in terracotta 24cm

Piatto piano Gallo smaltato in terracotta 24cm

Palloncini di Ceramica colorati

Palloncini di Ceramica colorati

Mix latticini (burrata, primo sale, yogurt, stracciatella, treccione e bocconcini)

Mix latticini (burrata, primo sale, yogurt, stracciatella, treccione e bocconcini)

Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Invia la ricetta

Invia la ricetta sulla tua email. Puoi anche registrarti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti
4 + 3 ?
(leggile qui)

Preparazione

con la farina, il lievito naturale e con un poco d'acqua, preparare una pasta piuttosto morbida e omogenea e metterla a lievitare per un paio d'ore. procurarsi dell'uva fatta appassire appesa a un filo in un luogo fresco (in mancanza, si potrà sostituire con della normale uva passa) e mescolarla con le noci, i fichi secchi e le mandorle finemente tritati assieme a un poco di cannella in polvere. aggiungere un poco di miele e porre in una pentola, sul fuoco basso rimescolando sempre finché gli ingredienti si saranno ben amalgamati, quindi porre l'impasto a raffreddare. a parte, spianare la pasta riducendola in strisce larghe cinque-sei centimetri, dello spessore di qualche millimetro. quando il ripieno si sarà raffreddato, ricavarne dei rotoli di circa quattro centimetri di diametro e collocarli sulle strisce di pasta, rimboccando per chiudere il composto. ritagliare all'altezza di circa venti centimetri e unire le due estremità : si otterranno così delle ciambelle sulle quali si dovranno praticare delle incisioni con la punta di un coltello per permettere al vapore di fuoriuscire durante la cottura. spennellare i "picciddati" con l'uovo sbattuto e porre su una teglia unta, in forno moderato (140°), per mezz'ora, finché saranno ben dorati. servire indifferentemente caldi o freddi.