Ingrediente

verze

Uno degli ortaggi che meglio rappresenta la stagione invernale, soprattutto nei territori dell'Italia settentrionale, è senz'ombra di dubbio la verza: simbolo della stagione fredda, ed ingrediente irrinunciabile per la preparazione di piatti ricchi di calorie e gustosi, la verza è un tipo di cavolo che brilla in modo particolare per l'elevato contenuto di vitamine, sali minerali e, infine, anche di acido folico. Anche dal punto di vista della consistenza, la verza si differenzia per le sue foglie particolarmente croccanti, perfette per dare vita a piatti molto differenti tra di loro.

Uso in cucina

In cucina, la verza viene spesso utilizzata previa cottura, dando vita a piatti molto ricchi di gusto, come avviene per esempio nel caso della cucina lombarda, dove la stessa viene usata per la casoeula e per i pizzoccheri valtellinesi.

Conservazione

La verza è un ortaggio che si può conservare tranquillamente all'interno del cassetto della verdura del frigorifero anche per cinque giorni.

Curiosità

Già in epoca romana, la verza era apprezzata e diffusa sulle tavole, in ragione del fatto che la stessa veniva usata per contrastare gli effetti dell'alcool.

Elenco ricette

Speciale Pasqua

Scarica gratuitamente lo speciale e-book di Pasqua: 10 ricette salate + 10 ricette dolci per la tua Pasqua con chi vuoi!
Inserisci la tua email e ti riceverai la tua copia da scaricare.

5 + 2 ?
(leggile qui)