Filetto di Maiale marinato con Spezie

La vostra passione per i viaggi combacia spesso non solo con la ricerca di tanto relax o divertimento, bensì, è anche un'occasione per andare alla ricerca dei sapori autentici di ogni terra, assaporando con grande attenzione le specialità gastronomiche locali? Allora durante un viaggio alla scoperta delle meraviglie in terra francese, potreste anche avere l'occasione di assaggiare lo speciale Lonzu, un insaccato che è tipico della Corsica, contraddistinto da un sapore molto deciso, in ragione delle spezie con le quali viene preparato. Provate ad immaginare come si possa scoprire un prodotto simile: nell'aria, quell'odore di cantina, tipico di una grotta dove i salumi stagionano appesi, e a fianco una brocca di ceramica con tanto buon vino. Partendo da questa immagine tipica del turista che si lascia deliziare da ciò che c'è da scoprire, abbiamo tratto una ricetta a base di filetto di maiale marinato che non potrete non gustare in compagnia con i vostri amici, magari accompagnandolo con salumi e formaggi, o un'insalatina fresca.

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Passata di pomodoro giallo da PENDA

Passata di pomodoro giallo da PENDA

Olive Bella di cerignola

Olive Bella di cerignola

Pane di Altamura DOP 1kg

Pane di Altamura DOP 1kg

La passata di pomodoro biologica 420gr

La passata di pomodoro biologica 420gr

Tria di grano senatore cappelli

Tria di grano senatore cappelli

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Fichi mandorlati ricoperti di cioccolato

Krita, Vino bianco Biologico da Malvasia Bianca

Krita, Vino bianco Biologico da Malvasia Bianca

Sugo artigianale ai pomodori secchi 250gr

Sugo artigianale ai pomodori secchi 250gr

Indicazioni per la preparazione
1440 minuti di preparazione
3 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

A questo punto coprite con le spezie il vostro filetto in modo che aderiscano alla sua superficie.

In un recipiente mettete assieme il sale grosso, il sale francese, e tutte le erbe aromatiche spezzettate a mano.

Prendete un tupperware o un contenitore con chiusura ermetica e riempite due dita di sale alle erbe, quello che avete appena fatto. Adagiatevi sopra il filetto e copritelo del tutto con il resto del sale.

Ora è tempo di chiudere il contenitore e lasciarlo riposare per mezza giornata su una mensola alta della vostra cucina, in modo che la temperatura ambiente acceleri i processi di reazione tra carne e sale; un'altra mezza giornata dovete passare il contenitore in frigorifero in modo da fermare la reazione e preservare da attacchi batterici.

Alla fine di tutto ciò, tirate fuori dal contenitore il filetto ormai cotto e sterilizzato dal sale, che sprigionerà un profumo favoloso di spezie ed erbe!

Non vi resta che affettarlo, bagnarlo d'olio e mangiarlo con una fetta di pane e un buon bicchiere di vino rosso!

Consigli
Se doveste acquistare con anticipo il vostro pezzo filetto di maiale, scegliete quello un po' più spesso, giacché si conserva più a lungo: può stare infatti fino ai sei mesi in congelatore.
Curiosità
Nonostante la carne di maiale possa non sembrare la più leggera, va detto che nel caso del filetto di maiale ci si trova confrontati con una parte dell'animale particolarmente magra, che può essere paragonata senza problemi - per apporto di grassi - ad un petto di petto.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Informazioni aggiuntive

Filetto di maiale marinato alla birra

Preparare il filetto di maiale marinato alla birra è davvero molto semplice. La prima cosa da fare e prendere il filetto di maiale, preparate un mix di aglio tritato, rosmarino, salvia, sale e pepe e massaggiare bene tutta la superficie del filetto. Aspettate qualche ora affinché si insaporisca per bene. Dopodichè prendete una padella e mettetela sul fuoco. Quando sarà rovente, posateci il filetto e fatelo rosolare bene su tutti i lati. In questo modo sigillerete per bene la carne. Prendete poi una teglia da forno e metteteci dentro il filetto e una lattina di birra. Il filetto deve essere immerso nella birra. Non aggiungete acqua e non esagerate con la birra, altrimenti poi per farla addensare e trasformarla in una salsina vi ci vorrà molto tempo. Una birra rossa è davvero l'ideale, ma potete anche usare un altro tipo di birra di vostro gusto.

Filetto di maiale marinato pane olio e fantasia

Pane olio e fantasia ha proposto un buon filetto di maiale marinato. Vediamo insieme come marinare il filetto di maiale. Prendete una ciotola. Tenete sempre presente che la marinatura perfetta si compone di una parte oleosa, una acida e una aromatica. Se volete fare un filetto di maiale marinato agli agrumi, la parte acida ve la daranno gli agrumi, come l'arancia e il limone. Userete dunque un po' di succo di arancia e di limone, la scorza di arancia e di limone, l'olio di oliva e del buon rosmarino fresco. Il filetto di maiale pane olio e fantasia era così. Naturalmente anche il tempo di marinatura può fare la differenza: se si tratta di una fettina sottile di carne o di una pezzatura più grossa, vi dovrete regolare. La fettina sottile rischierà di "cuocersi" se la lasciate troppo a lungo, mentre le pezzature più grosse richiedono un tempo maggiore. 

Filetto di maiale marinato al limone

Il filetto di maiale marinato al limone è un'idea fresca, leggera ed economica. Il limone si sposa molto bene con il vino bianco, dunque potete marinare il filetto di maiale in un mix di vino e succo di limone, aggiungendo anche le bucce del limone, uno spicchio d'aglio, un rametto di rosmarino, sale e pepe e dell'olio di oliva. Al termine della marinatura rosolate bene il filetto su tutti i lati e procedete alla cottura. Potete cuocerlo anche in padella, usando la medesima marinatura con l'aggiunta di una noce di burro e qualche cappero. Cuocete coperto e solo sul finire procedete alla nappatura del piatto, aiutandovi con un cucchiaio. Servite con fette di limone per guarnire.

Filetto di maiale marinato alla senape

Il filetto di maiale marinato alla senape sa di vacanze in SudTirol! Per prepararlo, procuratevi della senape in polvere di quella buona. Lavoratela con dell'olio di oliva, l'aceto, il sale, il pepe e massaggiate per bene la carne. Se non trovate la senape in polvere potete usare anche quella già pronta. Dopodichè non dovrete far altro che cuocere il filetto sfumandolo con il vino bianco. Non dimenticate mai la sigillatura prima della cottura! Servitelo con le patate lesse o al forno.

Commenti