Crespelle ripiene di porchetta e radicchio di Treviso

Talvolta basta uno spunto gustoso ed invitante per dare vita ad un pranzo o ad un pranzo diverso o ad una cena originale, che sia veramente piacevole sotto tutti i punti di vista: oggi, infatti, abbiamo pensato di proporvi qualcosa di molto ghiotto, ideale per degli ospiti che amano il lato godereccio della cucina, quello fatto di sapori genuini e coinvolgenti. Cosa bollirà nelle pentole – o rispettivamente – cosa potrebbe saltare in padella o ancora cuocere nel forno di Ricetta per Cucinare? Delle insolite crespelle, che il nostro chef oggi ha deciso di trasformare in modo insolito, aggiungendovi un ripieno di porchetta e di radicchio di Treviso, che si trasformano all'occorrenza in un ottimo antipasto o in piatto unico. Siete pronti a sperimentare una nuova ricetta da portare in tavola per gustare qualcosa di diverso in compagnia? Scoprite quali sono i preziosi ed unici consigli del nostro chef: potrete preparare qualcosa di unico.

Ingredienti

Indicazioni per la preparazione
40 minuti di preparazione
15 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Preparate le crespelle secondo la nostra ricetta di base.
Tagliate in quarti il radicchio e lavatelo sotto l'acqua corrente.
Fate scaldare una padella con un filo d'olio e saltate il radicchio fino a che non sarà ben cotto.
Nelle crespelle disponete due pezzi di radicchio due fette di porchetta e grattugiate il formaggio Valtellina.
Chiudete le crespelle e disponetele su una teglia da forno con della carta da forno. Grattugiate dell'altro formaggio sopra le crespelle e poi passatele per 10 minuti in forno a 180°.

Consigli
Per gustare al meglio le vostre crespelle ripiene di porchetta e radicchio di Treviso, vi suggeriamo di bere un buon Sauvignon del Friuli.
Curiosità
Il nome delle crespelle deriva dalla lingua latina, e più precisamente, dall'aggettivo crespus che indica l'arricciamento dei bordi.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti