Cavolini di Bruxelles al Forno

Le feste religiose più importanti e piacevoli, sono sempre delle occasioni perfette per dare sfoggio delle proprie abilità ai fornelli, creando delle specialità che possano piacere a tutti, indipendentemente dai gusti dei singoli individui, alternando sulla tavola pietanze e contorni unici per il fatto che riescono ad affascinare e a conquistare tutti i palati. Ecco perché al di là delle classiche portate a base di carne, come per esempio gli immancabili arrosti o le cacci agoni, per la tavola del pranzo natalizio è anche possibile optare per delle specialità a base di verdure, degli ottimi contorni, come ad esempio dei cavolini di Bruxelles. Al di là delle patate, o ancora dei funghi e delle verdure in genere cotte o bollite che, una volta messe in forno, guadagnano un gusto ancor più invitante, noi abbiamo pensato ai cavolini di Bruxelles che, con la loro leggerezza, sono un contorno leggero per ogni occasione golosa. Scoprite insieme a noi come prepararli…

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Olive leccine

Olive leccine

Box Regalo OSTUNI

Box Regalo OSTUNI

La Rustica passata di pomodoro artigianale 680gr

La Rustica passata di pomodoro artigianale 680gr

Taralli artigianali cacio e pepe

Taralli artigianali cacio e pepe

Tarallini aglio, olio e peperoncino

Tarallini aglio, olio e peperoncino

Cipolle rosse al vino negroamaro

Cipolle rosse al vino negroamaro

Pomodori lunghi secchi al sole

Pomodori lunghi secchi al sole

Passata dolce di pomodoro fiaschetto

Passata dolce di pomodoro fiaschetto

Indicazioni per la preparazione
40 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Mondate i cavolini togliendo le foglie esterne ingiallite e eliminando i gambi in eccesso.
Tagliateli a metà e sciacquateli, poi sbollentateli in acqua salata per 10 minuti.
Scolateli e disponeteli in una teglia o una pirofila inoliata.
Conditeli con un po' di sale e qualche nocetta di burro, poi spolverateli con un po' di pangrattato e del grana grattugiato.

Infornateli a 180° per 20 minuti e serviteli ben caldi.

Consigli
I cavolini di Bruxelles sono particolarmente buoni quando si presentano compatti e maturi al punto giusto senza foglie appassite: per cuocerli perfettamente, è ideale che siano più o meno delle stesse dimensioni.
Curiosità
Nonostante il loro nome indichi la principale zona di provenienza, i cavolini di Bruxelles vengono coltivati in Olanda, Francia e Paesi Bassi.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Informazioni aggiuntive

Cavolini di Bruxelles ricette

A proposito di cavolini di Bruxelles ricette, le idee possono essere innumerevoli. I cavolini di Bruxelles, noti anche come Cavoletti di Bruxelles, sono piccoli cavoletti di colore verde brillante e forma tondeggiante. Dopo averli privati delle foglie esterne, si possono lessare in acqua bollente e poi insaporire come meglio si crede. Oppure si possono lessare per metà e poi terminare di cuocere in altro modo, aggiungendo altri ingredienti di proprio gusto. Se i cavolini di Bruxelles sono ottimi semplicemente lessati e conditi con un filo di olio di oliva a crudo, è anche vero che ci sono molte ricette per prepararli e renderli golosi. Facciamo qualche esempio:

  • cavolini di Bruxelles gratinati con gorgonzola e Grana Padano, o ai 4 formaggi
  • cavolini di Bruxelles saltati con pancetta
  • cavolini di Bruxelles gratinati al forno con besciamella
  • cavolini di Bruxelles con limoni confit e melograno
  • cavolini di Bruxelles ripassati in padella con olio e aglio

Cavolini di Bruxelles gratinati

Tra le ricette dei cavolini di Bruxelles più gradite e comuni troviamo i cavolini di Bruxelles gratinati. Si tratta di una ricetta che prevede l'uso del forno. Se è domenica a avete in forno un bell'arrosto, non esitate ad infornare anche delle patate e dei cavolini di Bruxelles. Potete gratinare i cavolini come meglio preferite. Per preparare i cavolini di Bruxelles gratinati secondo la ricetta classica vi consigliamo di preparare una buona besciamella, coprire i cavolini lessi con besciamella e aggiungere qualche fiocchetto di burro. A questo punto passerete il tutto sotto il grill per perfezionare la vostra gratinatura. 

In alternativa, potete fare i cavolini di Bruxelles gratinati aggiungendo un generoso mix di formaggi a dadini oppure tritando in un mixer una grossa mozzarella con una manciata generosa di Grana Padano o Parmigiano Reggiano. Se volete fare i cavoletti di Bruxelles gratinati ma desiderate tenervi leggeri, potete ricorrere ad un mix di pangrattato, erbe aromatiche e poco formaggio. Avrete comunque una bella crosticina ma senza eccedere coi grassi. 

Cavolini di Bruxelles lessi 

La base di qualunque ricetta dei cavolini di Bruxelles è la ricetta dei cavolini di Bruxelles lessi. Non potete pensare di infornare i cavoletti ancora crudi, per cuocersi ci impiegherebbero un'eternità. Meglio lessarli prima di passarli in padella o infornarli. E' la stessa cosa che vi consigliamo di fare con le patate, prima di passarle in padella o al forno. Dunque, per fare i cavoletti di Bruxelles lessi, non dovrete far altro che privarli delle foglie esterne e della parte più dura e coriacea situata alla radice, poi sciacquarli sotto acqua corrente, e infine tuffarli in acqua bollente salata. Se vi è possibile, incideteli alla base, in modo da favorire la loro cottura. Dieci minuti saranno sufficienti! 

Cavolini di Bruxelles al forno

I cavolini di Bruxelles al forno sono molto semplici da preparare. Dapprima dovete lessare i cavoletti di Bruxelles in modo da facilitarvi la preparazione della ricetta al forno. Dopodichè potete scatenare la vostra fantasia: potete cuocerli in forno assieme alle patate, magari aggiungendo qualche ricciolo di burro per ottenere una crosticina invitante; oppure potete infornarli con della salsiccia, per ottenere un piatto unico perfetto per tutta la famiglia. Ancora, i cavolini di Bruxelles sono deliziosi se gratinati con formaggi misti o besciamella. Se volete spingervi un po' con il sapore, potete gratinarli aggiungendo qualche cucchiaiata di gorgonzola dolce al cucchiaio! 

Cavolini di Bruxelles pentola a pressione

Molti alimenti si preparano in pentola a pressione per risparmiare tempo. Tra questi possono figurare anche i cavolini di Bruxelles. Quanto tempo devono cuocere i cavolini di Bruxelles in pentola a pressione? Tutto sommato poco. Se per cuocere i cavolini di Bruxelles in normale acqua bollente vi serviranno dai 10 minuti al quarto d'ora, per la cottura in pentola a pressione vi basteranno 4 o 5 minuti. Anche in questo caso potrete poi condire i cavolini di bruxelles con un filo di olio oppure ripassarli in padella o al forno come meglio preferite. 

Commenti