Misto Di Verdure Al Vapore

Come tutti sanno, le verdure rappresentano un vero e proprio toccasana per la salute: sono ricche di acqua, fanno benissimo all'intestino ed all'apparato digerente in genere, hanno un ottimo apporto anche di sali minerali e vitamine. Queste regole generali ci suggeriscono di abbondare con le verdure, di tutti i colori e di tutte le forme, a patto che esse siano di stagione. Non c'è niente di meglio infatti che gustare un bel piatto di verdure miste di stagione, magari cotte con estrema semplicità e condite con un semplicissimo filo di olio extravergine di oliva a crudo. Quanto alle tipologie di cottura, solitamente quando si vuol stare leggeri si usa preparare le verdure bollite in acqua, ma oggi vogliamo consigliarvi un altro metodo di cottura, sicuramente ancora migliore. Si tratta della cottura a vapore, ancora più sano di quella per immersione in acqua, perchè con la cottura a vapore tutte le vitamine ed i sali minerali non rimangono nell'acqua, ma nelle verdure stesse, che si rivelano quindi saporitissime e molto molto sane. Provate quindi insieme a noi questo spettacolare contorno di verdure di stagione, che potrete modificare proprio in base alla stagione in corso!

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Fagioli con occhio

Fagioli con occhio

Maccheroni di orzo

Maccheroni di orzo

Albarossa Salice Salentino DOP Rosso, Palama

Albarossa Salice Salentino DOP Rosso, Palama

Tarallini al grano arso

Tarallini al grano arso

Zucchine sott'olio essiccate al sole

Zucchine sott'olio essiccate al sole

Sugo artigianale al pomodoro e basilico 250gr

Sugo artigianale al pomodoro e basilico 250gr

Luminaria a forma di stella

Luminaria a forma di stella

Fregi Barocchi Salento IGP Vino Bianco, Palama

Fregi Barocchi Salento IGP Vino Bianco, Palama

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Vediamo dunque come si prepara questo misto di verdure al vapore. La preparazione è molto semplice. In una casseruola predisposta per l'impiego del cuociverdure portare ad ebollizione 2 litri di acqua, inserirvi il cuociverdure su cui sono sistemati il cavolfiore al centro e le rimanenti verdure tagliate a pezzi non molto grossi ai lati. Spolverare con sale e pepe. Chiudere il cuociverdure con il coperchio e cuocere per 20 minuti. Se non avete un cuociverdure, andrà benissimo un cestino in bambù per la cottura a vapore, o persino un colapasta sopra al quale potrete collocare un semplicissimo coperchio!

Consigli
Se dovete cuocere al vapore diversi tipi di verdure, tenete presente che essi potrebbero avere tempi di cottura differenti. Se disponete di una vaporiera a più piani, mettete sotto le verdure che hanno bisogno di maggiore cottura e sopra le verdure che invece cuociono di meno. Se invece disponete di un cestello unico, mettete le verdure mano a mano, secondo i tempi di cottura. Cominciate ad esempio mettendo patate e carote, poi piselli e infine zucchine e asparagi.
Curiosità
Non esiste un tipo di verdura che non si presti alla cottura a vapore! Sono sconsigliatissime invece le ricette a base di formaggi e carni rosse, ingredienti per i quali è meglio organizzare tipologie di cottura differenti!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Informazioni aggiuntive

Come cucinare le verdure in modo gustoso? A voi le risposte! 

Il misto di verdure al vapore è sicuramente un'idea gradevolissima e molto leggera, ideale per chi desidera alimentarsi con leggerezza. Il motivo non deve essere necessariamente un regime dietetico, ma può anche essere l'esigenza di nutrirsi con leggerezza in quanto la stagione è molto calda, o di non appesantirsi durante la pausa pranzo lavorativa...o semplicemente, perché le verdure al vapore ci piacciono! Vi proponiamo ora qualche metodo differente per cuocere le verdure. Alcuni di questi metodi richiedono cottura, altri no. Alcuni prevedono l'uso di grassi, altri no. Scegliete voi il vostro preferito, in base ai vostri gusti ed alle vostre esigenze nutrizionali. Insomma, se la domanda è come cucinare le verdure in modo gustoso? La risposta potrebbe essere tra le righe di questa pagina.

Misto di verdure al forno 

Il misto di verdure al forno è un altro grande classico italiano che potete provare in alternativa al misto di verdure al vapore. Per farlo vi consigliamo di prendere una grande teglia da forno o una leccarda da forno e rivestirla con l'apposita carta da forno. Tagliate tutte le verdure a pezzettini regolari. Un ottimo abbinamento è quello di patate, cipolle, peperoni, melanzane e zucchine. A parte prendete un bicchiere. Metteteci due dita d'olio, mezzo dito d'aceto, sale, pepe, zucchero. Emulsionate bene e irrorate le verdure. Se vi piace il sapore da "arrosto della domenica", aggiungete anche un rametto di rosmarino e uno spicchio d'aglio. Infornate a 200 gradi per 40 minuti. Prima di togliere dal forno, controllate la cottura delle patate. Lo stesso "mix" è ottimo anche per dar vita alle verdure saltate in padella. Un buon abbinamento in fatto di verdure saltate in padella è quello tra patate, zucchine e cipolle. In questo caso le cipolle saranno poche, mentre dovrete abbondare con patate e zucchine. Se aggiungete tutti gli altri ingredienti, come melanzane e peperoni, otterrete una gradevole ratatouille in padella. Per preparare la ratatouille di verdure in padella, così come il misto di verdure al forno, vi sconsigliamo di aggiungere i pomodori, che, sfaldandosi, renderebbero troppo umido il tutto, trasformando il vostro contorno di verdure in una sorta di "pappetta" poco sfiziosa e poco croccante. A proposito di cottura in forno, facile e veloce è anche il misto di verdure gratinate al forno, che si cuociono praticamente da sole! Non dovrete far altro che disporre tutte le verdure a "faccia" in su nel forno, e di irrorarle con un misto di pangrattato ed erbe aromatiche a piacere! 

Misto di verdure crude

Il misto di verdure crude è un grande classico che piace a tutti e ben si abbina a qualunque altro tipo di alimento, sia esso a base di carne, di pesce, di uova, di formaggi, affettati e via dicendo. Noto anche con il nome di "insalatona" o "insalata mista", si presta ad innumerevoli personalizzazioni. Il consiglio che vi diamo per preparare il vostro misto di verdure crude è di abbinare bene verdure soffici e tenere a verdure croccanti, così come i colori: accontentate il più possibile i vostri sensi in modo che il misto di verdure crude sia un'esperienza gastronomica piacevole e soddisfacente. Questo piccolo segreto vale soprattutto se gustate il misto di verdure in occasione di un regime dietetico. Coccolare vista e palato aiuta a soddisfare anche il lato emotivo. Dunque, largo ai colori, ai tagli creativi (ma sempre regolari, vanno bene piccoli bastoncini, rondelle, spicchi, dipende dal tipo di verdura che usate), e non dimenticate che vi sono alcune verdure "insospettabili" che si possono mangiare anche crude: ci riferiamo al cavolfiore e alle zucchine, che possono dare salute e croccantezza al vostro misto di verdure crude! Non è possibile gustare crude le melanzane, nè tantomeno le patate. Sicuramente il misto di verdure crude appartiene alla categoria dei contorni di verdure veloci: contorni di verdure sfiziosi che si prestano all'uso quotidiano quanto alla preparazione in occasione di buffet e feste in compagnia, anche in virtù del loro grande margine di personalizzazione. Sono molto veloci anche il misto di verdure grigliate, che vi daranno ben poco da fare e che sono perfette da preparare in occasione di un barbecue!

Misto di verdure lesse

Il misto di verdure lesse è un po' un "cugino" del misto di verdure al vapore. La cottura in questo caso avviene per immersione in acqua bollente, dunque alcuni benefici e proprietà nutrizionali dei vegetali andranno dispersi nell'acqua. Potete cuocere diverse verdure insieme nella stessa acqua, l'unica accortezza che dovrete avere è quella di ricordarvi che non tutte le verdure hanno gli stessi tempi di cottura. Dunque, cuocerete dapprima le patate e le carote, poi aggiungerete le zucchine e i cavolfiori, infine le verdure a foglia. E' solo un esempio. Il consiglio che vi diamo è quello di servire il vostro misto di verdure lesse in una fondina con un pò della loro acqua di cottura. In questo modo, con il cucchiaio o con un po' di pane, sarà possibile anche recuperare quei nutrienti che sono andati in qualche modo disciolti in acqua durante la cottura. 

Commenti