Ingrediente

carote

La carota è una pianta originaria dell'area mediterranea, già nota e consumata nell'Antichità da parte dei popoli greco e romano, sebbene soltanto a partire dal Settecento si trovano notizie certe circa la diffusione della sua coltivazione all'interno del nostro paese: sebbene oggi siamo soliti ritenere che le carote siano arancioni, in realtà, ne esistono anche diverse varietà con colori quali il nero, il giallo, il rosso e il viola. In Italia, le carote sono coltivate prevalentemente tra Sicilia, Lazio ed Emilia Romagna.

Uso in cucina

La carota può essere utilizzata per preparare dei piatti freddi, venendo conseguentemente mangiata a crudo, come del resto, viene mangiata cotta all'interno di tante pietanze.

Conservazione

Le carote si possono conservare in tanti modi differenti, a partire dal frigo, passando poi per il congelatore e anche la sabbia: si possono infatti riporre sotto uno strato di sabbia, senza essere lavate, conservandosi per mesi.

Curiosità

Durante l'Antichità, le carote rappresentavano il cibo per gli animali: soltanto grazie agli arabi, infatti, si è diffusa l'abitudine di mangiarle anche tra gli esseri umani.

Elenco ricette

Speciale Pasqua

Scarica gratuitamente lo speciale e-book di Pasqua: 10 ricette salate + 10 ricette dolci per la tua Pasqua con chi vuoi!
Inserisci la tua email e ti riceverai la tua copia da scaricare.

5 + 2 ?
(leggile qui)