Gamberi con bardatura di pesce spada

In questa ricetta abbiamo voluto abbinare ad un classico della cucina salentina - la purea di fave con cicoria - dei deliziosi gamberi freschissimi, che abbiamo "bardato" con dell'ottimo insaccato di pesce spada ed arrostito. L'esito è davvero super: ne abbiamo ottenuto un piatto non solo completo dal punto di vista nutrizionale, ma anche ottimo per la vista e per il palato. Un vero e proprio asso nella manica da non dimenticare in occasione dell'arrivo di ospiti amanti del buon cibo!

Ingredienti

Fai la spesa dal nostro shop online

Paste di Mandorla

Paste di Mandorla

Pesto alla contadina, con mandorle pugliesi

Pesto alla contadina, con mandorle pugliesi

Olive Bella di cerignola

Olive Bella di cerignola

Albarossa Salice Salentino DOP Rosso, Palama

Albarossa Salice Salentino DOP Rosso, Palama

Olio di oliva CURZE extravergine biologico

Olio di oliva CURZE extravergine biologico

Olive leccine

Olive leccine

Olive nere Celline

Olive nere Celline

Albarossa Salento IGP Vino Bianco, Palama

Albarossa Salento IGP Vino Bianco, Palama

Indicazioni per la preparazione
20 minuti di preparazione
10 minuti di cottura
2 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Pulire i gamberi del carapace, avendo cura di lasciare la testa e la coda. Avvolgere ciascun gambero con una fettina di insaccato di spada. Arrostire i gamberi così preparati in padella. Con l'aiuto di un coppapasta, sistemare la purea di fave al centro del piatto. Sistemare sopra la purea le cicorie, infine collocare i gamberi elegantemente sopra questa torretta di fave e cicorie. Servire.

Consigli
Scegliete solo gamberi freschissimi, pena la buona riuscita della ricetta!
Curiosità
La bardatura del gambero si può fare anche con pancetta.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti