Pollo Al Vapore

Cosa c'è di meglio, in occasione di una pausa pranzo veloce, di un bel petto di pollo cotto al vapore? La cottura a vapore vi consentirà di ridurre davvero al minimo l'apporto di grassi ed intingoli inutili al vostro organismo. Inoltre, l'assenza della pelle renderà il pollo ancora più leggero e magro. Se dovete poi condire o insaporire il vostro petto di pollo, fatelo dopo la cottura: un filo di olio di oliva se aggiunto a crudo fa sempre bene, ed è un vero toccasana per l'apparato cardiocircolatorio! Fate come abbiamo fatto noi: aromatizzate il vostro olio con del prezzemolo o, perchè no, con delle spezie di vostro gradimento, quindi aggiungetelo dopo la cottura al vostro pollo. Accompagnate il tutto con verdurine fresche o crude o cotte anch'esse a vapore, e gustate! Scoprirete che cucinare a vapore non è affatto triste e insapore, anzi, è gustoso e vi consente di assaporare i sapori originali delle pietanze, abituando il palato spesso troppo abituato a spezie ed intingoli troppo carichi, a tornare proprio ai sapori veri e genuini di una volta.

Ingredienti

  • petto di pollo due petti di pollo interi
  • zucchine 6 zucchine piccole o 2-3 medio grandi
  • prezzemolo abbondante prezzemolo
  • olio extra vergine di oliva 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Fai la spesa dal nostro shop online

La passata di pomodoro biologica

La passata di pomodoro biologica

Piatto piano 19cm in Terracotta Marrone

Piatto piano 19cm in Terracotta Marrone

Maritati di orzo

Maritati di orzo

Luminaria a forma di stella

Luminaria a forma di stella

Sagne ncannulate di orzo

Sagne ncannulate di orzo

Maritati di semola

Maritati di semola

Sagne ncannulate di semola

Sagne ncannulate di semola

Confettura di mela cotogna

Confettura di mela cotogna

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Dividere a metà i petti di pollo e disossarli. Metterli nel cestello per la cottura a vapore e cuocere per 10 minuti a pentola coperta. Dopo 10 minuti unire le zucchine lavate e tagliate a pezzetti. Lavare abbondante prezzemolo, asciugarlo e tritarlo. Metterlo in una ciotola con 5 cucchiai di olio e farlo riposare. Quando pollo e zucchine saranno cotti metterli in un piatto da portata, cospargerli con l'olio e prezzemolo, salarli e servirli.

Consigli
Quando acquistate il pollo per qualunque ricetta, tenete presente che dovete calcolare circa 3 etti di pollo per persona. Acquistatelo spesso: la sua carne, oltre che economica, è anche sana e leggera, poverissima di grassi (se togliete la pelle), e ricca di vitamina B, ma anche di fosforo e potassio. Ed ovviamente l'apporto proteico è eccellente!
Curiosità
Il pollo in natura può superare i dieci anni d'età, anche se negli allevamenti la loro vita non supera mai le 14 settimane. Sfogliando il libro del Guinness dei Primati scoprirete che il pollo più vecchio del mondo è vissuto la bellezza di 16 anni. Un'altra piccola curiosità: nonostante abbiano le ali, i polli non sono assolutamente in grado di volare. Il volo più lungo che riescono a compiere è di circa un metro o due.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Informazioni aggiuntive

Il pollo al vapore può sembrare una ricetta per chi è a dieta, una ricetta cosiddetta "da ospedale" o una ricetta noiosa. Eppure non lo è. Se cotto con le dovute attenzioni ed insaporito a dovere, il pollo a vapore può rivelarsi una piacevolissima scoperta. In questa pagina ve lo abbiamo proposto con abbondante prezzemolo e zucchine, un abbinamento davvero gradito a tutti i palati. Se vi piacciono le spezie, un altro modo per rendere sfizioso il pollo cotto al vapore è quello di aggiungerne qualcuna. La curcuma si presta molto bene in questo senso perchè oltre a dare sapore e colore ha ottime proprietà benefiche per il nostro organismo. Anche i pomodorini danno un graditissimo sapore mediterraneo e non contengono grassi dunque se desiderate evitare i grassi e siete a dieta, potete ovviare all'uso dell'olio aggiungendo verdure di vario genere o spezie. 

Ma facciamo un passo indietro e vediamo qualche metodo di cottura del pollo al vapore senza vaporiera.

Pollo al vapore in pentola a pressione

Il pollo al vapore in pentola a pressione è un pollo molto semplice adatto anche all'alimentazione dei neonati e dei bambini. In realtà non si tratta di un vero e proprio pollo al vapore in quanto la pentola a pressione richiede che si aggiunga una minima quantità di liquido, ma naturalmente all'interno della pentola a pressione si verrà a generare del vapore. Il lato positivo di cuocere il pollo in pentola a pressione è che non aggiungerete grassi. Al massimo, se graditi, degli aromi, come la cipolla, la carota, la patata, il sedano. Al termine della cottura avrete anche un buon brodino, che in inverno torna sempre molto utile, specie se avete bambini o se a cena gradite qualche pietanza in brodo. Per cucinare il pollo a vapore in pentola a pressione, abbiate l'accortezza di attendere il fischio della pentola e di calcolare il tempo dal momento in cui abbasserete la fiamma. Ricordate, poi, che quando la cottura è terminata, dovete far sfiatare subito la pentola e poi togliere il pollo dal liquido, altrimenti la cottura proseguirà. Dopodichè potete servire il pollo come desiderate: dando vita ad una insalata di pollo, con o senza maionese, con sottaceti, come volete voi, oppure più semplicemente, magari con un buon puré di patate.

Pollo al vapore in microonde

Per cucinare il pollo al vapore in microonde potreste valutare di dotarvi di una piccola vaporiera per microonde. Il costo è davvero esiguo, se ne trovano in commercio da meno di 10 euro e sono oggetti molto intelligenti. Vi sconsigliamo di evitare l'acquisto e di usare un recipiente qualsiasi. Il microonde sottopone i cibi ed i loro contenitori ad alte temperature, motivo per cui è fondamentale cuocere in recipienti adatti alla cottura in microonde. Lo stesso vale per la pellicola per alimenti, se usate metterla in microonde. Deve essere quella apposita per alimenti! Il set per cottura a vapore in microonde è davvero un oggetto molto intelligente perchè vi consente di cucinare il vostro pollo a vapore senza aggiungere grassi e in totale sicurezza. Pensate che le patate cuociono in appena sei minuti! Per cucinare il pollo al vapore in microonde mettete due dita d'acqua nel contenitore apposito, collocate il pollo nel cestello, chiudete ed avviate il microonde. Dopo qualche minuto il pollo sarà pronto, dovete solo fare attenzione al vapore quando aprite.

Pollo al vapore cinese

Il pollo al vapore cinese è un'idea sfiziosa, originale e dal piglio orientale per gustare un piatto sano e genuino a base di pollo ed accontentare la propria voglia di gustare un secondo piatto di carne diverso dal solito. Per prepararlo potete cuocere normalmente il vostro pollo al vapore, sia esso in pentola a pressione, in vaporiera, in microonde. Dopodichè tagliatelo a fettine trasversalmente. A parte, preparate una salsa agrodolce mescolando acqua, sale, zucchero, aceto di mele, salsa di soia, concentrato di pomodoro (regolatevi a vostro gusto per le dosi). Quando la salsa è pronta, aggiungetela al pollo, irrorandolo in modo elegante, o servitela accanto in una ciotolina. Aggiungete, come contorno, delle verdurine croccanti. Delle carote andranno benissimo.

Pollo al vapore Bimby

Il pollo al vapore Bimby è un'idea veloce e deliziosa che vi consente di cucinare un ottimo piatto sporcando solamente il robot da cucina. Il Bimby ha questa caratteristica: riesce a cucinare un piatto unico o anche più piatti assieme (con la cosiddetta cucina multilivello), senza generare confusione in cucina. Detto questo, il pollo al vapore Bimby si prepara nel Varoma, il cestello superiore del robot, pensato proprio per la cottura a vapore degli alimenti. Nel boccale si metterà dell'acqua, che il robot porterà opportunamente ad ebollizione. Nella parte intermedia, nel cestello o nel vassoio del Varoma, potrete mettere delle patate, per esempio. Al termine della cottura, sempre con il Bimby, potrete realizzare una gustosa salsina di accompagnamento, tritando prezzemolo, capperi e un'acciuga, ed emulsionando tutto con del buon olio di oliva. 

Commenti