Orecchiette con carciofi e pomodori secchi

Le orecchiette sono un formato di pasta molto versatile, che ben si presta a sughi a base di pomodoro o tradizionali sughi di carne, ma anche a sughi di pesce e di verdura. In questo caso ti suggeriamo un abbinamento primaverile e invitante: carciofi e pomodori secchi. Colore e sapore per un primo piatto davvero gustoso, reso ancor più speciale dalla presenza di una grattugiata di cacioricotta pugliese!

Ingredienti

  • orecchiette 300 grammi
  • carciofi 5 unità
  • pomodori due manciate di pomodori secchi
  • aglio 1 spicchio
  • prezzemolo
  • olio extra vergine di oliva
  • formaggio una grattugiata di formaggio cacioricotta
  • vino bianco

Fai la spesa dal nostro shop online

Patè di pomodori secchi

Patè di pomodori secchi

Pomodori secchi sott'olio ripieni con tonno

Pomodori secchi sott'olio ripieni con tonno

Taralli ai pomodori secchi

Taralli ai pomodori secchi

Pomodori lunghi secchi al sole

Pomodori lunghi secchi al sole

Pomodori secchi al sole sott'olio

Pomodori secchi al sole sott'olio

Olio di oliva CURZE extravergine biologico 250 e 500 ml

Olio di oliva CURZE extravergine biologico 250 e 500 ml

Scatola per Pumi e portafortuna

Scatola per Pumi e portafortuna

Zuppa di cereali e legumi

Zuppa di cereali e legumi

Indicazioni per la preparazione
30 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
3 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Rosolare aglio e prezzemolo in padella. Intanto mondare i carciofi e metterli in acqua acidulata. Aggiungere i carciofi in padella e stufarli per una decina di minuti aggiungendo un goccino di vino bianco e regolando di sale. Quando i carciofi sono ben morbidi, aggiungere i pomodori secchi tagliati a striscioline. Far cuocere altri 5 minuti. Spegnere. Cuocere le orecchiette in acqua bollente salata e scolarle. Condirle con il sugo preparato e terminare con una generosa grattugiata di cacioricotta pugliese.

Consigli
Se acquisti pomodori secchi sfusi, devi prima sciacquarli in acqua e aceto. Se compri quelli pronti da mangiare o sott'olio invece, li puoi usare direttamente per le tue ricette!
Curiosità
Le orecchiette si chiamano così perchè hanno la forma di piccole orecchie. Tuttavia, in Puglia c'è chi le fa più grandi, chi più piccole, chi più lisce e chi più ruvide!

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti