Pizzette Fritte Napoletane

Le pizzette fritte alla napoletana sono una prelibatezza gastronomica molto famosa di origine partenopea. Se la pizza è originaria del golfo di Napoli, queste deliziose pizzette, o pizzelle come si usa chiamarle da quelle parti, lo sono ancor di più. Esse rappresentano infatti una sfiziosa reinterpretazione della pizza. Potete prepararne in quantità abbondanti in occasione del compleanno dei vostri bambini, di un buffet o una festa alla quale avete intenzione di invitare un buon numero di ospiti. Con un chilogrammo di farina ne otterrete davvero moltissime; se poi vi aiuterete nella frittura con una friggitrice professionale, farete ancora prima.

Ingredienti

  • Farina 200 grammi di semola
  • farina 0 100 grammi
  • acqua 150 millilitri a temperatura ambiente
  • sale 5 grammi
  • zucchero 5 grammi
  • olio 20 grammi
  • mozzarella 100 grammi
  • salsa 50 grammi di pomodoro
  • aglio 1 spicchio
  • origano q.b.
  • sale q.b.

Fai la spesa dal nostro shop online

Box Regalo LEUCA

Box Regalo LEUCA

Passata bio di pomodoro, da agricoltura biodinamica

Passata bio di pomodoro, da agricoltura biodinamica

Passata di pomodoro giallo da PENDA

Passata di pomodoro giallo da PENDA

Pomodori ciliegini sott'olio essiccati al sole

Pomodori ciliegini sott'olio essiccati al sole

Skarabocchio Salento IGP Bianco Frizzante, Palama

Skarabocchio Salento IGP Bianco Frizzante, Palama

Pitteddhe Ripiene ai fichi

Pitteddhe Ripiene ai fichi

Box Ricetta maccheroni al sugo di olive celline

Box Ricetta maccheroni al sugo di olive celline

Olio extravergine Primoljo, bottiglia Gallone 0,250 lt

Olio extravergine Primoljo, bottiglia Gallone 0,250 lt

Indicazioni per la preparazione
90 minuti di preparazione
10 minuti di cottura
6 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!

Preparazione

Preparate tutti gli ingredienti, quindi con l'aiuto di una impastatrice abbiate cura di impastarli molto bene, dopo aver sciolto il lievito in poca acqua tiepida. Ricordate di aggiungere il sale per ultimo. Mettete l'impasto in un luogo riparato a riposare e lievitare. Quando avrà raddoppiato il suo volume, riprendetelo e tiratelo in una sfoglia non troppo sottile. Ricavatene una trentina di dischetti rotondi, che lascerete riposare per un'altra mezz'ora circa in modo che lievitino ulteriormente. Nel frattempo preparatevi una salsa di pomodoro sufficientemente densa (se necessario, fatela bollire leggermente), aggiungendovi aglio, origano e sale. Terminata la lievitazione delle pizzette, accendete la friggitrice a 170 gradi. Quando l'olio è caldo, friggete le pizzette poco per volta. Posatele su una carta assorbente, quindi disponetele su carta forno. Guarnitele con pomodoro, un dadino di mozzarella e origano. Infornatele 5 minuti sotto il grill. Servitele.

Consigli
Tenete sempre sotto controllo la temperatura dell'olio, onde non bruciare le vostre pizzette. Inoltre, quando ripassate le vostre pizzette sotto al grill, siate veloci, onde non asciugare troppo la mozzarella ed ottenere un esito finale un pò troppo secco.
Curiosità
La storia delle pizzelle è da ricondurre alle vicende dei quartieri più poveri di Napoli. Erano le mogli dei pizzaioli che, per arrotondare, preparavano queste piccole pizze fritte con gli avanzi degli impasti lasciati dai mariti. Le pizzelle venivano poi vendute nei quartieri più umili della città. Spesso, chi acquistava le pizzelle non poteva pagare subito, ma dopo otto giorni circa: ecco perchè esse venivano anche chiamate "a ogge a otte".

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti